Home / CURIOSITA / “Ciao, sono l’amante di tuo marito”. In quella città del Veneto arriva una telefonata e la sua vita cambia per sempre. Quello che si sente dire al telefono è sconvolgente anche perché la tradita quella donna la conosce bene

“Ciao, sono l’amante di tuo marito”. In quella città del Veneto arriva una telefonata e la sua vita cambia per sempre. Quello che si sente dire al telefono è sconvolgente anche perché la tradita quella donna la conosce bene

Lui, lei e l’altra. Il più classico dei triangoli. Tanto che pure la regia di un film con il sempre ottimo Christian De Sica non avrebbe problemi a scrivere. Di mezzo, un uomo di 65 anni che, cinque anni fa si invaghì perdutamente della freschezza di un giovane marocchina che, all’epoca dei fatti ne aveva 25, circa 30 meno di lui. Un bellezza nordafricana modello Calypso (sì, quella dell’Odissea) che aveva preso in casa come colf con requisiti a quanto pare ottimi. Lusinghe difficili da ignorare quelle delle gioventù e che l’uomo aveva di buon grado accompagnato seppure il vincolo matrimoniale lo vietasse con tanto di giuramento e attesa punizione divina. Punizione che prontamente è arrivata quando dall’unione tra il Richard Gere veneto la bella tunisina non c’è scappata una bimba e dicono anche un bella bimba. Subito l’uomo ha provveduto con amore a entrambe.

Assegni, una casa a Mestre, tutto all’insaputa della moglie, almeno fino al momento in cui la bomba è esplosa e l’uomo è stato costretto a fare il caro fagotto e prendere altre vie. Stanca di fare l’amante e di tenere sua figlia nell’ombra, la giovane marocchina ha chiesto un prezzo più alto per continuare la farsa. Ha chiama l’uomo e gli ha chiesto più soldi (quando si dice il vero amore): quel contributo mensile infatti non le bastava più. Al ‘niet’ dell’uomo, la marocchina è andata fuori di sé. (Continua dopo le foto)

Prima lo ha aggredito e poi ha dato compimento alla sua vendetta chiamando la moglie del padre della sua bambina con poche e sentite parole: “Ciao, ti ricordi di me? Sono l’amante di tuo marito, abbiamo una figlia di 5 anni”. Negare non sarebbe servito. O forse sì. Alcuni fatti di politica estera sostengono che tentare non nuoce.

loading...

Check Also

“Le donne italiane? Lasciamo stare… Ecco cosa penso di loro”. Cara Belen, sarai pure bella e brava ma come ti permetti?

Dal Grande Fratello e Chi ha incastrato Peter Pan, è sempre Belen Rodriguez a tenere …

2 commenti

  1. Gli sta bene a sti stronzi che si innamorano di queste puttane straniere: come cazzo fanno a pensare che una bella ragazza con 30 anni di meno si innamori veramente di loro ! Farci figli insieme è il massimo della stupidità: diventi ricattabile ad hai anche giustamente delle responsabilità legali verso il figlio .

  2. …..il condom…….questo sconosciuto ….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *