Home / CURIOSITA / 18 “trappole” da supermercato che fareste meglio a conoscere

18 “trappole” da supermercato che fareste meglio a conoscere

Secondo l’esperto di comportamento d’acquisto Martin Lindstrøm, il 95% dei consumatori non saprebbe fare una stima corretta del costo approssimativo di un prodotto. A eccezione di pane, latte, uova e banane, infatti, una persona che si reca al supermercato è quasi totalmente ignara del “giusto” prezzo di ciò che acquista. Questo spiega quanto facile possa essere per gli esperti di marketing convincerci che qualcosa è conveniente, nonché perché la pubblicità ingannevole sia un fenomeno difficile da sradicare nonostante alcune leggi.
Le immagini raccolte in questa galleria spiegano appunto cosa rende possibile questa non consapevolezza di fondo dei consumatori.

Diteci voi se questo non è un inganno bello e buono (il terzo dentifricio è più piccolo per lasciare il posto alla scritta “Value 3 Pack”)

Questa azienda costruisce confezioni di dimensioni diverse in modo che, una volta appese, appaiano distribuite in modo più uniforme (e invoglino noi ad allungare il braccio!).

Come far apparire più grossi i gamberi? Loro hanno avuto questa idea.

Avocado tagliato a metà e disossato. Vi sembra assurdo? Aspettate di vedere la foto successiva…

Mandarini già sbucciati. Mai visto uno spreco di soldi più assurdo di questo, eppure qualcuno li compra!

Stesse cuffiette, confezione diversa.

Sconto di un centesimo…

Scatola e imballaggio per vendere una singola fetta di formaggio.

In questo supermercato le calorie indicate sulla lattina vengono coperte con una pecetta!

Voi credete davvero che quello qui dentro sia succo d’uva? Noi pensiamo più a un mix di acqua, zucchero e colorante alimentare…

Perché chiamare “carne” un prodotto a base di prodotti vegetali (nello specifico gherigli)?

Non ci tornano i conti…

Non sappiamo come commentare: le buste grandi di solito sono mezze vuote, il formato di patatine più grandi che viene venduto in una busta più piccola… Siamo confusi!

Un vero affare!

30% più grandi. Anzi, no… 40%! Mah…

Ma che carino questo lecca-lecca con la faccia di panda…

Una bustina dentro la bustina (che era già mini!). Perché?

La busta rossa delle arance? Serve a farle apparire più “sgargianti”!

loading...

Check Also

“HO DICIOTTO ANNI E PER CENTO EURO FACCIO TUTTO QUELLO CHE VUOI” Dilagano su internet le ragazzine italiane che si vendono all’insaputa dei genitori

Gio Musso per Nuova Cronaca Sono passati più i cinque anni da quando, nel marzo del …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *