Home / NEWS / Oggi sposi a la Spezia: lui ha ottant’anni esatti, vediamo se indovini l’età di lei. Vogliamo credere all’amore?

Oggi sposi a la Spezia: lui ha ottant’anni esatti, vediamo se indovini l’età di lei. Vogliamo credere all’amore?

La Spezia – Lui, sull’ottantina. Lei, ampiamente sotto i trent’anni. Lui spezzino, una vita piena alle sue spalle. Lei cittadina di Santo Domingo, residente ancora nello Stato centroamericano, dov’è nata, più o meno 25 anni fa. La loro pubblicazione di nozze, esposta all’albo pretorio del Comune della Spezia, non poteva passare inosservata. Si tratta senz’altro di una legittima decisione fra due individui maggiorenni, ben liberi di scegliersi reciprocamente come sposi, ma insolita è la differenza d’età, così grande. Tanto, per costruire un progetto di vita insieme, che presuppone poi una condivisione quotidiana di interessi, di obiettivi, di energie e di orizzonti.

 

 

S’è incrinato in questi giorni l’amore fra l’attore Michele Placido e Federica Vincenti, 71 anni lui, 36 lei. Proprio l’attrice ha indicato la distanza anagrafica, come causa della fine della storia, che ha retto nelle prime fasi, quando la reattività era più simile, ed è naufragato ora nei tempi e nelle aspettative diverse di ciascuno. Stanno divorziando il manager Flavio Briatore e la soubrette Elisabetta Gregoraci, la cui storia è stata segnata da subito da trent’anni di differenza, che alla lunga sono risultati pesanti. E si tratta di due esempi che riguardano due coppie dello spettacolo, una realtà parallela a quella della vita quotidiana degli altri.

Perché una giovanissima donna sceglie un uomo così avanti nell’età? Non è stato possibile contattare i due sposini spezzini con oltre cinquant’anni di differenza. Vige un doveroso riserbo, negli uffici comunali, e i nominativi pubblicati non risultano sull’elenco telefonico spezzino. Né è detto che entreranno mai in Comune alla Spezia, con un mazzolino di fiori, perché potrebbero celebrare o aver celebrato le nozze ovunque. Non sapremo mai, insomma, se si tratti di ottimismo, di amore senza età, o di semplice ricerca di stabilità economica, peraltro legittima, da parte di uno dei due. Le ragioni per cui ci si sposa possono essere tante, e tutte diverse. In qualche caso – e non parliamo di questo, di cui nulla si sa – è capitato che una persona anziana decidesse di sposare la badante, in cambio di una promessa di assistenza. Ognuno decide della sua storia. In tema di matrimoni misti, peraltro, il dato oggettivo è che quelli spezzini sono numerosi, e molto spesso vedono uno sposo spezzino, maturo, scegliere una donna straniera più giovane.

Venti, trenta, anche quarant’anni di meno. Nel 2016, ci sono stati alla Spezia 837 matrimoni, solo 306 dei quali religiosi, e 531 civili. In 83 casi, lo sposo era italiano e la sposa arrivava o dall’Europa dell’Est o dall’America Latina. Per dare un dato a carattere nazionale, nel 2013 per la prima volta in Italia i matrimoni sono scesi sotto i 200mila, ben 53mila meno rispetto a cinque anni prima. I matrimoni misti sono arrivati a 18.273, per la gran parte con sposo italiano e sposa straniera, per lo più in arrivo dall’Est Europeo. Nel 2015, sono stati celebrati 194.377 matrimoni. Quelli misti sono risultati 24mila.

loading...

Check Also

IL TRADIMENTO INFAME DELLA CARFAGNA: così sta lavorando per garantire voti a Conte ed al governo del Golpe

Marco Antonellis per Dagospia.com “Ma perché Mara ha detto quelle cose su Renzi e Forza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *