Home / NEWS / Entra in sala parto, si masturba e poi l’infamia finale! Donna violentata in ospedale: toh, chi è la bestia.Che combinazione

Entra in sala parto, si masturba e poi l’infamia finale! Donna violentata in ospedale: toh, chi è la bestia.Che combinazione

Scandalo in un’ospedale della Capitale dove un uomo, dopo aver superato ogni tipo di controllo, è entrato in sala parto e ha tentato di violentare una donna in pieno travaglio. Protagonista della vicenda è un cittadino somalo di 38 anni che, in un magazzino dell’ospedale Sant’Eugenio di Roma, ha rubato l’uniforme verde da infermiere e dopo essere riuscito ad entrare in sala parto ha appunto tentato di violentare una donna di 43 anni. L’uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato Esposizione lo scorso il 31 dicembre con l’accusa di violenza sessuale.

 

 

Oggi i giudici della quinta sezione penale di Roma hanno convalidato l’arresto e disposto la misura della custodia cautelare in carcere. L’autore della violenza, in Italia da alcuni anni e con diversi precedenti, è entrato in sala parto mentre la donna era in pieno travaglio per partorire. L’ha palpeggiata e ha iniziato a masturbarsi facendo scattare la reazione della donna che ha iniziato ad urlare facendo intervenire gli infermieri e un medico che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine.

La difesa del somalo chiederà la perizia psichiatrica. Il processo è fissato per il 10 gennaio.

loading...

Check Also

E’ UN FASCISTA, NON PUO’ STARE LI! Vergogna in diretta contro Enrico Ruggeri, le folli pretese della feccia rossa

Vergogna in diretta contro Enrico Ruggeri. Il conduttore e cantautore ha debuttato su Raiuno con Una storia …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *