Home / BENESSERE / “Non lo bevo neanche morto” La rivelazione di un manager pentito: questa bevanda prodotta in Cina è piena di pesticidi, ma in Europa si vende lo stesso

“Non lo bevo neanche morto” La rivelazione di un manager pentito: questa bevanda prodotta in Cina è piena di pesticidi, ma in Europa si vende lo stesso

Nel suo libro pubblicato nel 2016, Siete pazzi a mangiarlo!, l’ex manager dell’industria agroalimentare francese, Christophe Brusset, rivela come 300 tonnellate di  pieno di pesticidi proveniente dalla Cina siano state vendute liberamente in Europa.

“Per quasi vent’anni ho lavorato per grandi aziende del settore agroalimentare, molto note e tutte ampiamente fornite di certificazioni e marchi di qualità, ma la cui etica era solo di facciata – spiega Brusset -. Per queste società, il cibo non ha nulla di nobile: si tratta unicamente di un business, di un mezzo per fare soldi”. Questo tè verde cinese, contenente pesticidi in quantità al di sopra della norma, avrebbe dovuto essere distrutto dalle autorità sanitarie francesi, ma è passato indenne ai controlli dell’antifrode.

Il motivo, come spiega anche Il Giornale, è semplice: non contrariare una delle potenze commerciali più importanti al mondo, la Cina. “La cosa più importante era non contrariare la Cina, perché continuasse a comprarci un po’ di aerei e non bloccare alle frontiere il vino francese, le auto tedesche e il formaggio olandese”. “Per quanto mi riguarda – conclude Brusset -, bevo solo tè biologico ed evito come la peste i prodotti alimentari cinesi”Viene da chiedersi quanti prodotti cinesi venduti in Europa siano nocivi per la salute.

loading...

Check Also

NON STANNO FACENDO GINNASTICA: stanno facendo abbronzare proprio quello che mai immagineresti. Dicono sia altamente benefico

No, non vi stiamo prendendo per il culo: magari fosse così. Forse stanca dei soliti integratori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *