Home / NEWS / Ci mancava un uragano in Europa! In arrivo venti a 140 all’ora: tutto quello che devi sapere su Ophelia

Ci mancava un uragano in Europa! In arrivo venti a 140 all’ora: tutto quello che devi sapere su Ophelia

tratto da https://www.ilmeteo.it/

Si è formato in oceano Atlantico, è diventato una tempesta tropicale ed ora, anziché dirigersi verso i Caraibi, seguendo gli Alisei (che nell’emisfero boreale soffiano da Nordest verso Sudovest), ha deciso di prendere un’altra strada: l’Europa!

E se non bastasse, da ciclone tropicale si è trasformato in Uragano di categoria 1.

Stiamo parlando di Ophelia, salita agli onori della cronaca per essere un uragano che sta per toccare, forse, il nostro continente.

URAGANO OPHELIA

La pressione all’interno di Ophelia è stimata in 968 hpa, molto bassa. I venti soffiano a circa 130/140 km/h. Nei prossimi giorni l’uragano potrebbe sfiorare le coste di Portogallo e Spagna per poi dirigersi verso Irlanda e Scozia.

Gli uragani, come le tempeste tropicali, acquistano forza dal calore del mare. Spostandosi verso Nord Ophelia passerà sopra acque più fredde, per cui la sua forza è ipotizzabile che tenderà a diminuire gradualmente.

Se sul nostro continente non fosse presente un robusto campo di alta pressione, probabilmente Ophelia avrebbe potuto raggiungere la Penisola iberica e addirittura il Mediterraneo centrale!

DIREZIONE PROBABILE – Come scritto è molto probabile che Ophelia sfiori le coste di Portogallo e Spagna per poi toccare anche l’Irlanda, ma con intensità meno forte. Il grosso delle precipitazioni avverrà in oceano.

TEMPESTA TROPICALE OPHELIA VERSO EUROPA, PROBABILE URAGANO

URAGANO OPHELIA

 (ANSA) – L’istituto degli uragani di Miami avverte che ci sono rischi per le terre emerse che Ophelia incontrerà sul suo cammino. Per il momento la tempesta si trova al centro dell’Atlantico, a circa 1.200 km a sud-ovest delle Azzorre, si muove per ora a circa 7 km orari, ma si velocizzerà. L’arcipelago portoghese potrebbe essere colpito. Ophelia è la 15/ma tempesta tropicale atlantica del 2017, la decima a trasformarsi in uragano: raggiungendo un record stagionale che era imbattuto dal 1893, secondo Phil Klotzback, esperto di tempeste della Colorado State University.

loading...

Check Also

“VOGLIONO PIU’ IMMIGRATI PER AVERE PIU’ VOTI!” Al leader europeo scappa di dire la verità! Così smaschera il piano di Conte e Zingaretti

Perché la sinistra vuole gli immigrati? Semplice: “Sono futuri elettori, sono perone che importano e a cui dare la cittadinanza …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *