Home / STORIE DI SPORT / “QUANDO ME LO HA DETTO SONO…”: PELLEGRINI, QUELLO STRAZIO CON FILIPPO MAGNINI

“QUANDO ME LO HA DETTO SONO…”: PELLEGRINI, QUELLO STRAZIO CON FILIPPO MAGNINI

Il trionfo di Federica Pellegrini ai Mondiali di nuoto, dove ha conquistato l’oro nei 200 stile libero, ha commosso tutte le persone che le sono vicine. Dai suoi familiari fino ai membri del suo staff, quando è uscita dalla vasca i loro volti erano tutti segnati dalle lacrime, come quelli di Matteo Giunta e del fisioterapista Marco Morelli: “Non li avevo mai visti piangere… Quando sono uscita dalla vasca – ha raccontato la Pellegrini al Corriere della sera – e li ho visti con i lacrimoni ho capito cos’era successo”.

E sotto quella scorza da “antipatica”, anche Federica ha avuto il suo crollo, soprattutto quando tra i tanti abbracci c’è stato quello con il suo ex, Filippo Magnini: “Siamo entrati in Nazionale nel 2003 assieme, abbiamo condiviso lavoro, gioie e delusioni. Quella a Rio era stata la più tosta e lui l’aveva sofferta quasi come me, sapeva bene cosa significava. In quell’abbraccio c’era tutto questo”. Resta il dubbio se la Pellegrini e Magnini siano da considerare ex fidanzati, lei stessa non scioglie i nodi: “Sul resto dico no comment. Capisco che certi argomenti interessino, ma il momento è delicato e voglio tenere privata la nostra vicenda”.

Il colpo più duro per Federica è arrivato però quando il suo Filippo ha pensato seriamente al ritiro: “Mi spiace. Quando me lo ha detto l’altra sera mi sono messa a piangere. Ha fatto tanto e ora sta facendo fatica. È un ciclo che finisce, forse è anche giusto. Ma sarebbe molto strano non vederlo più in vasca, lui che è anche il capitano di questa squadra”.

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

INTER FUORI DALLA CHAMPIONS: nerazzurri puniti nel finale dall’ennesima giovane promessa del Barcellona

Lukaku riprende Perez, ma nel finale arriva la beffa firmata Ansu Fati, il più giovane …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *