Home / BENESSERE / BUTTA VIA IL GELATO AI SUOI 3 BAMBINI PRIMA ANCORA CHE LO MANGINO: IL MOTIVO? E’ STATO APPLAUDITO IN TUTTO IL MONDO

BUTTA VIA IL GELATO AI SUOI 3 BAMBINI PRIMA ANCORA CHE LO MANGINO: IL MOTIVO? E’ STATO APPLAUDITO IN TUTTO IL MONDO

L’americana Jaime Primak Sullivan è autrice e madre di tre figli. Su Facebook ha spiegato quale evento della giornata l’avesse resa la “madre più crudele del mondo”:

“Quindi… sono la madre più cattiva di sempre… Cioè… Sempre.

Ho portato i bambini da Dairy Queen dopo cena. Hanno ordinato i gusti che preferivano e abbiamo aspettato 5 minuti prima che chiamassero il loro numero. La ragazza (forse 17enne) ha dato a ciascuno il proprio gelato. Nessuno l’ha guardata negli occhi. Nessuno ha detto grazie, né a me, né a lei… Così, ho aspettato. Ho contato fino a 10 nella mia testa, il tempo che si avventassero sul gelato e che la ragazza mi guardasse (avrà pensato che sentissi delle voci) e ho visto i miei figli dirigersi verso la porta e uscire. Li ho seguiti anche io. Ho preso loro i coni e loro mi hanno visto, con gli occhi pieni di terrore, buttarli nella spazzatura. Hanno tutti e 3 dato in escandescenze. Ho aspettato. Calma. Tranquilla. Quando hanno capito che avevo qualcosa da dire, hanno fatto silenzio.

Ho spiegato loro che un giorno, se saranno fortunati, avranno un lavoro come quello della ragazza. E ho augurato loro che la gente si accorga di loro, li guardi negli occhi e li ringrazi. Siamo troppo vecchi a 8/7/5 anni per muoverci nella vita di tutti i giorni senza avere buone maniere e la minima umana decenza.

Ecco perché oggi sono la mamma più cattiva del mondo”.

 

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

CASA IN CENTRO A ROMA A SPESE DEGLI ITALIANI: Cinquestelle, l’osceno scandalo della ex ministra Trenta

Dopo il test fallito per entrare nei servizi segreti, Elisabetta Trenta viene travolta da un nuovo scandalo. …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *