Home / NEWS / IL BASTARDO CHE HA AMMAZZATO I FIDANZATINI IN MOTO COL FURGONE? ERA RECIDIVO: COSA FECE POCHI ANNI FA

IL BASTARDO CHE HA AMMAZZATO I FIDANZATINI IN MOTO COL FURGONE? ERA RECIDIVO: COSA FECE POCHI ANNI FA

Orrore puro in Val di Susa: un uomo ha inseguito per 2 chilometri per poi travolgerla una moto, uccidendo una ragazza di 27 anni, Elisa Ferrero, e mandando in ospedale, in gravissime condizioni, il centauro alla guida, Marco Penna di 29 anni. Il tutto per una lite per la viabilità, iniziata appunto 2 chilometri prima. Secondo un testimone, il ragazzo alla guida dello scooter, dopo la discussione, avrebbe tirato una manata al finestrino del furgoncino nero dell’uomo, il quale ha perso la testa scatenandosi nel furibondo inseguimento. È accaduto a Condove, tutto per una precedenza non rispettata. Così, a una rotonda, il motociclista ha dovuto rallentare: l’uomo – in auto con la compagna e la figlia minorenne – ha accelerato, ha travolto lo scooter e addirittura ha schiacciato i due passeggeri. Come dimostrano le foto, l’impatto è stato devastante: la moto è rimasta incastrata sotto al veicolo e contro il guardrail. La vittima, di Moncalieri, è morta sul colpo; il compagno è ricoverato in gravissime condizioni al Cto di Torino, dove è stato trasportato in elisoccorso. Il conducente del mini-van è stato arrestato per omicidio stradale ed è risultato positivo all’alcoltest. Inoltre, l’omicida, è risultato recidivo: sette anni fa, a Moncalieri, era stato arrestato per aver causato sempre da ubriaco un incidente, in seguito al quale aveva aggredito vigili e carabinieri. Il folle, 50 anni, si chiama Maurizio De Giulio.

 

ISCRIVITI ALLA NUOVA PAGINA FACEBOOK (CLICCA QUI) 

loading...

Check Also

ARRESTATO IL RE DEI MIGRANTI CHE IN TV LA MENAVA SULL’ACCOGLIENZA: si era imboscato una valanga di milioni lucrando sui migranti

L’impenditore Stefano Mugnaini, gestore di centri di accoglienza per migranti in provincia di Firenze, è …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *